Periodo ipotetico inglese: come si usa il condizionale


Periodo ipotetico inglese: il condizionale Inglese

Condizionale in Inglese: le varie forme del periodo ipotetico

Il periodo ipotetico inglese si divide in due proposizioni: la proposizione principale (main clause) e la proposizione subordinata (subordinate clause/ if-clause) in cui spesso troveremo la preposizione “if”.

Non vi è una regola per la quale la main clause e la if-clause devono necessariamente seguire un ordine definito ma si può utilizzare la struttura che più si ritiene opportuna in base al contesto. E’ comunque buona prassi separare con una virgola la frase principale dalla subordinata, nel caso in cui si inizi con la subordinata. Esistono quattro tipi di periodo ipotetico e ognuno segue precise regole grammaticali, in particolare riguardo i tempi verbali utilizzati. Questi quattro periodi sono:

  • Il periodo ipotetico generale o Zero Conditional
  • Il periodo ipotetico di primo tipo o First Condizional
  • Il periodo ipotetico di secondo tipo o Second Conditional
  • Il periodo ipotetico di terzo tipo o Third Conditional

ZERO CONDITIONAL

Il periodo ipotetico generale o zero conditional si costruisce generalmente così:

If + Present Simple+ Present Simple

Es. If I drink a bottle of wine, I feel sick

Si usa lo zero conditional quando il risultato è sempre certo.

FIRST CONDITIONAL

Il periodo ipotetico di primo tipo o first conditional si costruisce:

If + Present Simple + will/won’t

Es. If we don’t hurry up, we will be late

Il periodo ipotetico di primo tipo si usa per parlare di una possibile condizione futura e di un suo probabile risultato.

Es. If I pass the exam, my mother will be happy

Spesso si usa il First conditional per fare minacce, promesse o per accordarsi. La frase ipotetica if esprime un’azione o situazione futura possibile; will/won’t ne indica il risultato. In inglese non si usa mai la forma futura nella frase ipotetica if.

Nella proposizione principale inglese è consentito l’uso dei “modal verbs”(shall, can, may) in sostituzione di “will”.

Es. If you have enough money, we can go to the cinema

Nella frase negativa, “if not” può essere sostituito con “unless” (a meno che)

Condizionale Inglese: first conditional, second conditional e third conditional

SECOND CONDITIONAL

Il periodo ipotetico di secondo tipo o Second Conditional si costruisce così:

If+ Past Simple + Would

Es: If Antonello loved me, he would marry me

Nella frase ipotetica di secondo tipo la realizzazione della condizionalità è possibile, ma improbabile, se non addirittura irreale. Tuttavia si vuole manifestare una fiducia nel modificare l’azione per la realizzazione della condizionalità.

Nella if clause il verbo è al congiuntivo, modo che non varia in inglese. Se viene utilizzato il verbo essere, tutte le persone verranno espresse da were, diversamente dalla lingua parlata dove si può trovare was alla prima e terza persona singolare.

Es. If I were rich, I would buy a boat

Nella proposizione principale è consentito l’uso dei verbi modali in sostituzione di would. I verbi consentiti sono might, could, should.

THIRD CONDITIONAL

La frase ipotetica di terzo tipo o third conditional si costruisce così:

If + Past Perfect + Would have + Past Participle

Es. If I had spoken English, I would have worked in England

Il Third Conditional viene utilizzato per riferirsi a eventi o condizioni passate che non si sono verificate perché non si è svolta l’azione del periodo ipotetico. Quindi il Third Conditional immagina cosa sarebbe avvenuto se un’azione fosse stata diversa da ciò che realmente è stata.

Es. If I had taken the scooter instead of the car, I would have arrived on time

In sostituzione di would, è consentito anche l’uso di could have, might have, should have.

Categoria: Grammatica Inglese | Articolo scritto da:

Dove siamo

Logo Metropolitana RomaPiazza Bologna (linea B)
Via Ravenna, 34

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot