Errori in Inglese: i 9 più comuni commessi dagli Italiani


Errori in Inglese: i 10 più comuni commessi dagli Italiani

Quali errori in Inglese commettono gli Italiani?

Good Afternoon, Everybody! Nella lezione di oggi affronteremo l’argomento degli errori in inglese che gli Italiani commettono più frequentemente.

Questa anzitutto è una domanda da porre agli insegnanti che tengono corsi di Inglese che tutti i giorni hanno a che fare con errori di ogni genere. In base alle loro risposte siamo in grado di preparare un’elenco degli errori grazie ai quali è possibile smascherare un’italiano che parla inglese!

Prima o poi capita a tutti noi, anche a chi ha un buon o addirittura un’ottimo livello di inglese, di avere a che fare con degli dubbi linguistici. Se da una parte è vero che l’importante è non avere nessuna paura di parlare in inglese e di non preoccuparsi troppo degli errori che faremo, e altrettanto vero che spesso ci piacerebbe liberarci dai nostri dubbi che riguardano la grammatica.

Dunque ecco perché di questo articolo che verrà dedicato agli errori più comuni e in più rendono gli italiani molto facilmente riconoscibili quando parlano Inglese!

1 – Everyday vs every day

Uno degli errori che gli italiani commettono più comunemente in Inglese riguarda la differenza tra everyday e every day.

Per poter risolvere questo probabile errore in partenza bisogna ricordare semplicemente che la traduzione letteralmente in italiano di every day è “ogni giorno”.

Quindi possiamo usare every day quando vorremo dire “ogni giorno”.

Mentre Everyday, dal canto suo è un’aggettivo che esprime qualche cosa di ordinario, di quotidiano, quindi qualcosa di “tutti i giorni”!

Esempio:

    • I have lunch every day (Pranzo ogni giorno / tutti i giorni)
    • Taking a shower is part of my everyday routine (Farsi la doccia è parte della mia routine quotidiana)

2 – People è singolare o plurale?

Un errore molto comune in Inglese dagli Italiani ha a che fare con l’utilizzo della parola people. Il dubbio è sempre lo stesso! People è un sostantivo al singolare o al plurale ? Per rispondere a questa domanda possiamo ricordare il titolo di una celebre canzone di una altrettanto celebre cantante americana, Patti Smith. La canzone in questione è People have the power e già dalla coniugazione del verbo to have (avere) possiamo capire quale si la risposta!

People vuole sempre il verbo al plurale !

3 – Differenza tra “I” e “me” in Inglese

I e Me sono due pronomi personali che si usano per parlare di se stessi, esattamente come succede in italiano. La differenza è qui tra io e me. Spesso gli italiani hanno molti dubbi su quale delle due forme devono usare, e questo è ovviamente il motivo di un’altro degli errori in Inglese più comuni.

In realtà la regola è abbastanza semplice, è non è affatto diversa dall’Italiano: I è il soggetto di una frase, mentre Me è il pronome oggettivo!

Esempio :

  • I am having a dinner with my boyfriend ( Io sto cenando con il mio fidanzato )
  • Why are you staring at me ? ( Perchè mi stai fissando )

A volte però ci viene il dubbio se dobbiamo dire My husband and I oppure My husband and me? In realtà non c’è differenza tra le due frasi riportate appena sopra né tra l’Inglese ed Italiano: si usa My husband and I come soggetti della frase, mentre si usa My husband and me come oggetti.

Esempio:

    • My husband and I are going to the sea on Sunday (Mio marito e io andiamo al mare questa domenica)
    • My husband invited my parents and me for dinner (Mio marito ha invitato I miei genitori e me a cena)

Il segreto è pensare a ciò che diremmo in Italiano. Non sarebbe innaturale dire: “Mio marito e me andiamo al mare la domenica”, né “ Mio marito ha invitato i miei genitori e me a cena “. Giusto? Se applichiamo la stessa regola all’Inglese, il gioco sarà facile !

4 – Funny oppure fun?

Gli italiani spesso non capiscono la differenza tra fun e funny. Sembrano simili tra di loro, perché possono entrami essere tradotti con “divertente”. Tuttavia:

  • Fun si usa per descrivere qualcosa di piacevole da fare, qualcosa o qualcuno di divertente che ci fa stare bene, come per esempio una giornata al centro, una serata tra amici, una persona simpatica.
  • Funny invece è un’aggettivo che descrive qualcuno o qualcosa che fa ridere, come per esempio un’amico molto divertente, magari anche buffo, ma anche la battuta di un comico.

Esempio:

    • Watching X factor last night was so much fun! (Guardare X factor ieri sera è stato così divertente!)
    • Your friend John is a very fun person (Tuo amico John è una persona molto simpatica)
    • I think that “Left home alone “ is a very funny movie (Penso che “Mamma ho perso l’aereo” è un film molto divertente)
    • My boyfriend is funny, he always makes me laugh (Mio fidanzato è divertente, mi fa sempre ridere)

5 – It’s oppure its

Qual è la differenza tra it’s e its ? Questo è uno dei più comuni errori che si fanno in inglese, ma è anche uno di quei casi in cui l’apostrofo fa davvero la differenza. It’s infatti è la forma contratta di it is. Dal canto suo its è un aggettivo possessivo della terza persona singolare. Quindi it’s significa “quella cosa” mentre its significa “di quella cosa”!

Chiariamo la differenza tra it’s e attraverso i seguenti esempi :

    • It’s such a beautiful dog! ( E’ un cane così bello )
    • Last year our company increased its profits of 50 % ( L’anno scorso la nostra azienda ha aumentato I sui profitti del 50 % )

Errori comuni in Inglese

6 – Differenza tra that e which

Uno degli errori che gli Italiani fanno più spesso sta nell’utilizzo di that e which che effettivamente possono entrami essere tradotti con “che”. C’è però un trucco per non sbagliare più e lo scopriamo negli esempi seguenti:

    • The book that you are reading is a masterpiece ( Il libro che sta leggendo è un capolavoro )
    • The book which is a masterpiece is written by Shakespeare. ( Il libro che è un capolavoro, è scritto da Shakespeare )

Il trucco per capire se si deve usare that oppure which è facile : le parti del discorso non essenziali sono tradotte con which. Il secondo esempio avrebbe un senso anche senza “ which is a masterpiece”. Mentre il discorso cambia per le frasi con that che introduce una parte essenziale della frase stessa e le attribuisce un valore fondamentale…

7 – La doppia negazione

Chiariamo subito il concetto dicendo che la doppia negazione in Inglese non esiste! Questo è uno di quei casi nei quali la traduzione dall’Italiano all’Inglese può fare solamente dei danni. Mentre in Italiano in tante frasi negative possiamo usare la doppia negazione come per esempio: “Non ho incontrato nessuno alla centro commerciale”; in Inglese non si può dire: “I didn’t meet nobody at the shopping center” perché la doppia negazione oltre a essere sbagliata, non ha senso per un Inglese nativo.

Quindi si deve usare la negazione solo in una parte della frase: “I did not meet anybody at the shopping center”, oppure: “I met nobody at the shopping center”

8 – House oppure home?

Un’altro dubbio grammaticale riguarda la differenza tra i termini house e home, che possono creare dei problemi perché entrambi vengono tradotti con la parola casa. C’è però una differenza significativa e si riferisce ai sentimenti.

  • House indica la casa nel senso materiale, quindi l’abitazione intesa come edificio.
  • Home invece assume il concetto di famiglia quindi il senso affettivo del termine “casa”.

Esempio:

    • My house in Miami is huge (La mia casa di Miami è enorme)
    • My home is where my heart belongs (La mia casa è dove appartiene il mio cuore)

9 – Omissione del soggetto in Inglese

Mentre la lingua italiana permette di omettere il soggetto di una frase perché quest’ultimo è deducibile dalla coniugazione del verbo, al contrario, in Inglese il verbo non aiuta a comprendere il soggetto della frase. Per esempio nella frase:

Eat some meet

Il soggetto potrebbe essere io, noi, voi e loro, ma in questo caso sembra essere in forma imperativa. Per questo motivo non dobbiamo mai dimenticare di esplicitare sempre il soggetto nelle frasi inglesi.

    • I eat some meet -( Io ) mangio…
    • You eat some meet- (Tu )mangi…
    • We eat some meet- ( Noi ) mangiamo…
    • They eat some meet – ( Loro ) mangiano…

Alla prossima lezione e…Have a great day, guys!

Categoria: Lezioni di Inglese | Articolo scritto da:

Dove siamo

Logo Metropolitana RomaPiazza Bologna (linea B)

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot