Mi dispiace in Inglese: le frasi per chiedere scusa


Scusa in Inglese - Sorry: mi dispiace in Inglese

Quali sono le migliori frasi per chiedere scusa in Inglese?

Chiedere scusa potrebbe essere un’arte, una dote da non sottovalutare al punto tale da portarla in via d’estinzione. Che sia in un contesto formale, o per delle piccole diatribe personali, ci troviamo spesso a scusarci, e non è poi così complicato, si tratta di una tecnica semplice, lineare. Sai chiedere scusa e dire mi dispiace in Inglese? Sei all’estero, l’hai combinata grossa e devi scusarti? Ecco come fare senza aggravare la situazione!

Sapersi scusare è una prerogativa importante e, quasi sicuramente, il tuo orecchio già conosce il suono della parola “sorry”. In realtà, nella lingua Inglese esistono tanti altri modi per poter formulare tale espressione. Innanzitutto, occorre fare un distinguo, una ripartizione in base al contesto in cui ci si trova ed alla motivazione che spinge a scusarsi. Analizziamo meglio l’argomento, proponendo qui di seguito una lista di quelli più comuni.

Mi dispiace in Inglese: le frasi per chiedere scusa

Chiedere scusa per errori poco gravi

È questo il caso in cui si utilizza il comune “sorry”: per rapportare il tutto alla vita quotidiana, ad esempio, si può usare quando si sbaglia per caso il nome di una persona o quando si urta involontariamente qualcuno. Spesso, in queste situazioni si possono impiegare anche espressioni come:

  • Whoops! Sorry!
  • Oh! Sorry.
  • Sorry about that

Esistono anche ulteriori slang che possono essere usati in tali contesti:

  • Oh, my bad!
  • My fault, bro!

Scusarsi per errori più seri

Si può far riferimento sia a gravi errori in ambito privato e personale, sia a contesti lavorativi, come ad esempio il caso del customer service. In queste situazioni, vedremo formule del calibro di:

  • I’m so sorry.
  • I apologize.

A volte, è possibile anteporre alle scuse le espressioni “oh my goodness” oppure “oh my gosh” :

  • Oh my goodness! I’m so sorry!

Chiedere scusa per aver fornito indicazioni errate

I termini utilizzati in questo contesto sono:

  • My mistake.
  • I had that wrong.
  • I was wrong on that.
  • My apologies.

All’interno della stessa proposizione, possono anche essere usate due o più espressioni, e, ad esempio, “sorry” si può inserire all’inizio o alla fine della frase:

  • Sorry, my apologies
  • I had that wrong

Scuse formali in Inglese

Quando si commettono dei gravi errori, a prescindere dal rapporto con il soggetto ferito, che sia un amico, un parente o un collega di lavoro, è più opportuno ricorrere a delle scuse formali, evitando l’utilizzo di espressioni informali. Ad esempio:

  • I’d like to apologize.
  • I want to apologize.
  • I owe you an apology.
  • I wanted to tell you I’m sorry.

Aggiungendo dopo queste proposizioni la motivazione per la quale si sta chiedendo scusa (for doing something/ how I… / what I…):

  • I’d like to apologize for how I reacted yesterday.

Al contrario, nello scritto, se si tratta di scrivere una lettera o una e-mail, il vocabolario inglese a cui si fa riferimento è decisamente ancor di più formale:

  • I sincerely apologize.
  • I take full responsibility.

Completando la frase con:

  • for any problems I may have caused.
  • for my behavior.
  • for my actions.

Differenti contesti in cui utilizzare “sorry”

Sorry e le scuse in Inglese

Si verificano svariate situazioni in cui i madrelingua impiegano la parola “sorry” ma non vogliono realmente scusarsi: ad esempio, quando si vuole superare qualcuno in un posto affollato, spesso si utilizzano espressioni come “Sorry/ Pardon/ Excuse me”.

Le suddette frasi si usano anche quando si vuole chiedere a qualcuno di ripetere ciò che ha appena detto, ed in questi casi è importante impiegare la giusta intonazione.

Differenza tra “sorry” ed “excuse me”

L’utilizzo inappropriato di questi due termini è uno degli indizi più comuni per smascherare un italiano quando parla inglese per un motivo molto semplice: il verbo scusarsi nella nostra lingua non prevede due varianti, come invece capita per l’inglese. Andiamo a fondo alla questione per sciogliere questo nodo.

SORRY EXCUSE ME
– per chiedere perdono: I am sorry that I lost your keys Mi dispiace di aver perso le tue chiavi. per attirare l’attenzione di qualcuno gentilmente: Excuse me, is this the way to the British Museum? Scusi, è questa la strada per il British Museum?
– per mostrare empatia verso qualcuno: I am sorry for your loss letteralmente: Mi dispiace per la tua perdita, che equivale a Le mie condoglianze”. per giustificare qualcosa in maniera cortese: You’ll have to excuse me, I have to leave you now. My children are waiting for me! Vogliate scusarmi, devo andare ora. I miei bambini mi stanno aspettando!
 – come simbolo di dispiacere per un’altra persona:

I am sorry that you missed the flight Mi dispiace che tu abbia perso il volo.

per chiedere a qualcuno di ripetere: Excuse me, can you repeat please? Scusa, puoi ripetere per favore?
-per chiedere la cortesia di ripetere, in quanto non è stato compreso o sentito quanto detto:

I am sorry, can you repeat please? Mi scusi, può ripetere per favore?

Altri modi per chiedere scusa in Inglese

Esistono molte altre espressioni che si possono utilizzare in contesti più o meno formali, per dire mi dispiace in Inglese. Vediamo insieme le più adottate:

  • Can I beg your pardon? è unespressione molto formale, usata soprattutto in Inghilterra, traducibile con “Le spiace ripetere?”
  • I am sorry, I didn’t catch that Mi dispiace, non ho capito
  • Would you mind speaking more slowly? Le dispiace parlare più lentamente?
  • Say what? espressione molto informale utilizzata nello slang americano.
  • It is all Greek to me lequivalente del nostro arabo nel senso di incomprensibile Quello che dici è arabo”.

Partecipando ad una conversazione con dei madrelingua è normale trovarsi in un contesto in cui può esser necessario chiedere ai tuoi interlocutori di ripetere quello che hanno detto. Questo perché accenti, slang e molte altre varianti linguistiche possono intervenire rendendo il discorso meno chiaro.

Nessun problema, non allarmarti, è normale! Adesso hai tutti gli strumenti per fronteggiare ogni tipo di situazione. Per riuscire a prendere un po’ più di padronanza con l’argomento è sufficiente solo un po’ di pratica.

Categoria: Lezioni di Inglese | Articolo scritto da:

Dove siamo

Logo Metropolitana RomaPiazza Bologna (linea B)

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot